Centro di Psicoterapia e Psicoanalisi a Brescia

Trauma e Sviluppo Emozionale ed. 2

Trauma pic

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tema centrale dei tre seminari sarà la discussione delle condizioni che facilitano le possibilità di trasformazione psichica del paziente anche a fronte di rilevante severità del disturbo.  

Nel primo seminario,(8 Ottobre 2016)  Vincenzo Caretti, illustrerà le connessioni tra il trauma, la dissociazione e la cosiddetta disregolazione emotiva, che rappresenta il fallimento del tentativo di regolare le emozioni e gli affetti nelle  relazioni umane ogni qual volta il soggetto s’imbatte in situazioni simili o vicine a quelle che hanno caratterizzato le situazioni di sofferenza traumatica. Il relatore porrà in relazione le difficoltà di regolazione con la possibile stabilizzazione della patologia, qualora non intervengano fattori che promuovano le capacità di riflettere e mentalizzare del soggetto.

Nel secondo seminario (12 Novembre 2016)  abbiamo chiesto a  Giorgio Mattana di fare il punto su quanto le attuali osservazioni neuroscientifiche convalidino la possibilità di cura nella psicoterapia ad orientamento analitico in funzione dell’efficacia terapeutica anche nei casi di grave disturbo di personalità. Nel seminario saranno prese in considerazione le convergenze e le divergenze teoriche e cliniche che confermano la validità del metodo psicoanalitico anche alla luce delle moderne neuroscienze. In particolare negli aspetti della memoria, settore del funzionamento umano particolarmente importante per i disturbi seguenti ad un importante trauma emotivo o concreto.

Nel terzo seminario (26 Novembre 2016), Vincenzo Greco porrà l’attenzione sugli opportuni accorgimenti da porre alla psicoterapia psicoanalitica nel trattamento dei disturbi post traumatici o nei seri disturbi dell’identità del giovane adulto, al fine di migliorare l’efficacia dell’approccio psicoanalitico al trattamento dei pazienti gravi. Nei trattamenti di giovani pazienti con disturbi dissociativi, infatti non è possibile applicare tout court la tecnica analitica classica senza avere effetti negativi sui risultati della cura o nella relazione tra paziente e terapeuta. Nell’approccio presentato, le difficoltà post traumatiche del paziente, vengono considerate problema e, al tempo stesso, porte d’ingresso per la comprensione della dinamica intrapsichica del paziente e della sua trasformazione.

Per scaricare la locandina Trauma Psich 16 Loc 2

Per scaricare il modulo di iscrizione MODULO DI ISCRIZIONE Trauma Psich 2

I commenti sono disabilitati